La quota necessaria di glucidi (fabbisogno) è di 180g (720kcal) per una persona di 70kg e serve per nutrire il Sistema Nervoso Centrale (SNC, il cervello da solo consuma 120g), gli eritrociti (globuli rossi) ed una parte del rene.

L’assunzione di carboidrati è strettamente legata alla stimolazione ormonale del pancreas che secerne insulina. Se da una parte una buona dose glucidica è ottimale per la salute, dall’altra un suo eccesso può portare a vari problemi (ipoglicemia riflessa, stanchezza, gonfiore, insulino resistenza, diabete tipo 2).

Ma quindi i carboidrati fanno male? Sono negativi per la nostra dieta? Non esattamente: come per tutti i nutrienti sia un difetto che un eccesso di carbo porta a degli svantaggi, per migliorare la salute ed i risultati bisogna introdurne la giusta quantità.
————————————————————————-
Inoltre Uno dei regolatori più importanti del metabolismo è la leptina, se lo vogliamo mantenere alto quest’ultima deve rimanere elevata. La leptina è regolata dal metabolismo adipocitario che a sua volta è regolato da quello glucidico adipocitario. Mangiare così regolarmente pane o pasta o altri alimenti fortemente glucidici, permette, se i quantitativi sono corretti, di rimanere magri grazie ad un metabolismo elevato.”

Fonte Project Nutrition .

Bisogna comunque fare le scelte giuste sia nella quantità che nella qualità delle fonti di carbo 😉

Questo è un pranzo made in pure-body : 
Un bel piatto di Pasta Young con pomodoro , da vera Mediterranea 🙂
80gr di pasta young fiber
20gr di parmigiano 
1 cucchiaino di olio EVO 
Tanto basilico e passata di pomodoro